Guida BLENDER – Analisi dell’ interfaccia   Leave a comment

L’interfaccia utente è il mezzo importante per interagire in modo veloce tra l’utente ed il software Blender.

I tasti del mouse

I pulsanti del mouse sono chiamati LMB (pulsante sinistro [Left Mouse Button]), MMB (pulsante centrale [Middle Mouse Button])] e RMB (pulsante destro [Right Mouse Button]).
Se il mouse ha una rotellina, MMB indica il cliccare sulla rotellina come se fosse un pulsante, mentre MW indica la rotazione della rotellina. Le lettere dei tasti attivi sono indicate accodando KEY alla lettera, cioè con GKEY ci si riferisce alla lettera g della tastiera. I tasti possono essere combinati con i modificatori SHIFT, CTRL e/o ALT. Per i tasti modificatori viene generalmente omesso il suffisso KEY, per esempio CTRL-W o SHIFT-ALT-A.
Altri tasti degni di nota sono quelli freccia, FrecciaSu, FrecciaGiù e così via.

Dato che Blender fa un uso sia del mouse sia della tastiera, si è sviluppata una regola tra gli utenti di Blender: tieni una mano sul mouse e l’altra sulla tastiera! I tasti più frequentemente usati, sono raggruppati in modo da essere raggiungibili con la mano sinistra in posizione standard (il dito indice su FKEY) sulla tastiera inglese. Ciò presuppone che si usi il mouse con la destra.

darkIcarus

Pubblicato ottobre 9, 2007 da darkicarus in Ambiente Linux, HowTo e Tutorial

Taggato con ,

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: